La scomparsa dei numeri

Buongiorno, torno sul blog dopo un lungo periodo di assenza durante il quale ho letto, ho scritto e cambiato vita e lavoro. Mesi intensi e produttivi con un unico filo conduttore: la scrittura. Attualmente sono impegnata nella realizzazione del secondo libro di Write Hope Believe. Sarà un libricino contenente i racconti dei bambini che hanno partecipato al laboratorio di Scrittura Creativa condotto questo inverno… vi propongo la lettura di un racconto  (si tratta di un racconto di gruppo nel quale i personaggi delle storie precedenti, si incontrano e diventano co-protagonisti di una nuova avventura) per avere un feed-back di impressioni ed eventuali suggerimenti.

P.S. I racconti sono stati scritti a mano e successivamente trascritti. La mia interferenza è ridotta al minimo perché la loro bellezza e originalità risiede, a mio avviso, nel linguaggio e nelle espressioni delle giovani scrittrici.

 

Racconto di gruppo: i personaggi si incontrano e nasce una nuova storia J

La scomparsa dei numeri

Quello di Luna e Cleo fu uno strano incontro che segnò l’inizio di una grande avventura.Le due ragazze si incontrarono, anzi si scontrarono, a Cartosio, in piscina.Cleo camminava ballando e ascoltando la musica al telefonino, senza guardare dove stesse andando mentre Luna leggeva un libro diretta verso il proprio ombrellone. Le due ragazze si scontrarono.

– Oh, scusa – disse Cleo.

– Scusami tu – rispose Luna.

– Che bello quel libro! L’ho già letto due volte…

– Anche a me piace tanto questa canzone. Ascoltare “Lo struzzo col cappello” mi rende di buon umore.

Le due ragazze fecero presto amicizia e chiacchierando, scoprirono di avere tante cose in comune. Tra queste l’insolita amicizia con il Principe Sveglio che viveva nel Regno di Tabellina.

Per confidarsi i loro segreti, decisero di recarsi nel luogo segreto di Cleo e mentre chiacchieravano, videro, all’improvviso, un numero 10 volare sopra le loro teste.

Il numero atterrò proprio vicino a loro e  aveva un biglietto che consegnò velocemente, dicendo con voce stridula e con uno strano accento:

– Leggete, presto! È molto importante!

Il biglietto conteneva la richiesta d’aiuto del Principe Sveglio.

“ Care Cleo e Luna, per favore, venite ad aiutarmi perché nel Regno di Tabellina  succedono cose strane! I numeri continuano a sparire ed io sono disperato. Vi aspetto in Via delle Moltiplicazioni 7. Fate presto! Firmato 3-2.”

Le ragazze capirono dalla firma che il biglietto arrivava proprio dal Principe Sveglio.

Luna prese il suo prezioso libro del tempo e cliccando sul tasto dell’orologio disegnato in copertina, in un attimo, si ritrovarono teletrasportate in Via delle Moltiplicazioni 7.

Il Principe Sveglio le aspettava con ansia, le accolse con entusiasmo e raccontò loro il mistero che lo turbava.

– Care amiche, sta succedendo qualcosa di molto strano. Ogni notte qualche numero sparisce e la mattina, quando mi alzo, trovo la finestra aperta. Io la chiudo sempre ma inutilmente. Non me lo spiego. Sto malissimo anche perché è sparito il numero che mi salvò la vita ovvero il Numero 1; ve lo ricordate? Non ho visto tornare nemmeno il numero 10.

Le ragazze cercarono di consolare Sveglio.

– Non  ti preoccupare – dissero in coro – cercheremo di aiutarti. Abbiamo già in mente un piano!

Fu così che le ragazze, aiutate da Francesca, la fidanzata di Sveglio, e dagli altri numeri, si misero al lavoro. Quella sera era già tutto pronto.

Cleo era irriconoscibile travestita da numero. Prese posto nella Stanza dei Numeri e finse di dormire. Fu così che scoprì il colpevole del rapimento dei numeri.

Vide che la finestra veniva aperta con  una chiave speciale… e chi comparve?

Il rapitore era il Principe Sogno che, conoscendo la passione dei numeri per i quiz, li attirava vicino alla finestra, utilizzando un filo alla cui estremità erano attaccati dei quiz speciali. Arrivati lì, chiudeva i numeri in un sacco e li portava via.

Nello stesso sacco finì anche Cleo.

Luna, furbamente, aveva visto tutto di nascosto. Informò il Principe Sveglio e insieme attuarono la seconda parte del piano.

La ragazza andò dal Principe Sogno e lo convinse che i suoi sentimenti per il Principe Sveglio erano cambiati; egli era sempre stato suo amico ma adesso i suoi sentimenti erano più forti e se ne era innamorata. L’ostacolo, però, era la fidanzata Francesca… Luna gli propose di allearsi cosicché ognuno dei due avrebbe ottenuto ciò che voleva.

Sogno fu contento di questo cambiamento anche perché, finalmente, aveva trovato un’amica.

O cosi credeva.

Nel frattempo, lo scaltro Principe Sveglio organizzò un torneo di calcoli veloci e tabelline.

Sapeva che Sogno, appassionato di matematica, non avrebbe resistito e sarebbe venuto, lasciando il castello nelle mani di Luna.

Luna, rimasta sola, si diresse verso la scatola a forma di libro che conteneva le chiavi della cella dove erano rinchiusi i numeri.

Aprì la porta e i numeri, felicissimi, la ringraziarono. Le due ragazze si riabbracciarono contente di aver scampato il pericolo.

Tutti insieme corsero al castello del Principe Sveglio e interruppero il torneo.

Il Principe Sogno rimase deluso e stupito quando li vide tutti lì.

– Sogno, sei stato davvero cattivo a rapire i miei numeri!

– Lo so – replicò addolorato – mi spiace, ma io mi sentivo troppo solo e tu, in fondo, mi hai rubato la bellissima Francesca ed io ho agito scorrettamente per rabbia, con il vuoto nel cuore.

I quattro  rimasero colpiti dal dolore che il Principe Sogno mostrava.

Francesca, però, ebbe una magnifica idea: chiamò la sua amica Nicole, che pur non essendo bella come le tre amiche, aveva un buon carattere. La presentò a Sogno e tra loro fu amore a prima vista.

La festa continuò e tutti vissero felici e contenti!

Francesca, Gemma enarrative-794978_1920 Giorgia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...