Il rogo

Il dialogo con Signora Follia continua con “Il rogo”. La domanda è lecita: si tratta di poesia o flusso di coscienza? Protendo per la seconda ipotesi. Si tratta di un doloroso e consapevole flusso di coscienza, esplicitato nell’unico modo che conosco. Naturalmente ogni riga delle mie non – poesie è scritta prima di tutto per me stessa, per il bisogno di esternare emozioni, ricordi, sentimenti che altrimenti mi schiaccerebbero con il loro peso. Condividerle con altri è una scelta di secondaria importanza. Negli ultimi quindici anni ho dialogato a lungo con Signora Follia, l’ho combattuta, ho cercato di tenerla lontana dalle anime innocenti che prendeva (e prende) di mira, ma ogni volta che credevo di aver vinto una battaglia, Lei vinceva la guerra. Ed io non me ne accorgevo nemmeno.

Il rogo

Di urla di terrore avevi fame, Signora Follia.

Sei apparsa nelle fiamme della notte,

su ogni parete, col nero fumo, hai scritto il tuo nome.

Hai cancellato, con orride impronte, le note della speranza

nel corridoio dalle luci sempre accese.

Nel buio ti sei mossa, ovunque è il segno del tuo passaggio,

astuta Signora.

Hai voluto mostrare la tua forza malvagia:

hai urlato nelle fiamme:”Io faccio quel che voglio!” 

Con un boato violento hai colpito chi ti ha ostacolato,

hai lasciato al freddo le anime inermi.

Sono stata ospite indesiderata nella tua dimora.

Ti ho sentita pronunciare il mio nome

con voce ingannevole, per portarmi lontana.

Ho respirato il tuo odore,

ti ho scorto nei volti tristi delle tue vittime innocenti,

ti ho riconosciuta nel Caos e nelle lacrime di chi ti teme.

Ho visto il tuo volto riflesso nella lama che mi hai reso,

per regalarmi l’inganno della vittoria.

Ma io ti conosco, Signora Follia,

e so che hai solo voluto dirmi  che

ancora regni Sovrana nella piangente

e amata Casa nel bosco.

2 thoughts on “Il rogo

  1. Bella e poi mi piace la frase che è in cima al tuo blog! Credo anche io che il tuo sia un flusso di coscienza ma un flusso che si esprime attraverso le tue parole, parole che sono importanti.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...