Correndo con il serpente

E’ da tempo tempo che non scrivo qui…troppo! A volte ci si distrae e si pensa ad altro, a volte gli impegni quotidiani ci assorbono completamente e non si ha l’energia per fare e desiderare altro che non sia un posto caldo e  sicuro, magari sotto una morbida copertina rossa, sdraiati sul divano di casa. Vivi, non fai altro che correre…corri così tanto da dimenticare quasi chi sei e cosa vuoi davvero. Corri e basta...è giusto così, lo fanno tutti, ripeti a te stesso. E pensi che la vita sia quella lì…e ci credi pure! Ti dai con tutto te stesso al lavoro, caricato e schiacciato dalle responsabilità che la nostra cosiddetta società civile ci impone. Ingrassiamo con essa fino a quando non ci rendiamo conto che abbiamo tenuto tra le mani e curato, con dedizione, un serpente che ci avvolgerà tra le sue spire, tentando di stritolarci. Come si combattono i serpenti? Con l’immobilità?  O semplicemente, si cerca di sfuggire loro e ricominciare da capo con altre consapevolezze prima fra tutte la determinazione a correre per se stessi e per il proprio mondo interiore e affettivo. In fin dei conti, è l’unica cosa che non ci tradirà mai!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...